Il cacao e i suoi benefici

Il cacao si compone del 3% d’acqua, 1,7% zuccheri, 5,8% ceneri, 13,8% grassi, 19,6% proteine e 33% filamenti alimentari.

Contenente minerali come magnesio, potassio, calcio, fosforo, zinco, ferro, manganese, rame, sodio e selenio.

Ricerche ultime hanno confermato che le proprietà benefiche favorevoli all’organismo umano sono apportate dall’assimilazione, senza eccedere, di cioccolato fondente. Questo perchè solamente nel cacao amaro, il flavonoide dell’epicatechina causa del sapore amaro, tende a non alterare l’azione antiossidante.

Portatore di energia

Il cacao, data la presenza di sali minerali, di carboidrati e vitamine, si presenta come un prodotto dall’alto apporto di energia. Viene infatti consigliato a chi pratica attività fisica e a chi è durante il periodo dello sviluppo.

Azione antiossidante

Il cacao amaro presenta al suo interno un elevato quantitativo di proprietà antiossidanti, il cui ruolo è quello di contrastare le azioni dei radicali liberi rallentandone dunque il procedimento di deterioramento cellulare. L’elevata azione antiossidante è data dalla capacità dei polifenoli, specificamente dei flavonoidi.

Tali proprietà sono contenute in ogni cibo, specialmente presente è un elevato quantitativo di due flavonoidi ossia la catechina e la epicatechina. Tali sostanze il più delle volte svolgono proprietà benefiche salutari.

Limita il colesterolo

L’elevato quantitativo di proprietà antiossidanti contenute all’interno del cioccolato apportano aiuti anche per quanto concerne il limitare il colesterolo. Infatti, assimilare regolarmente il cacao permette l’amplificazione del colesterolo buono (HDL) andando di conseguenza a ridurre il colesterolo cattivo (LDL).

Ricerche attuate nel Novembre del 2002 e diffuse nell’American Journal of Clinical Nutrition hanno dimostrato che tali sostanze a loro volta vengono assimilate dal sangue all’interno apportando di conseguenza proprietà benefiche al corpo dell’essere umano.

Azione antidepressiva

Oltre alla caffeina, la teobromina presenta azioni che tendono a migliorare il concentramento e dunque la rapidità dei riflessi, contrariamente alla serotonina la cui funzione è quella di affiancare il cervello e dunque le sue funzioni specie se esso si trova in una fase depressiva.

É opportuno tenere a mente che un ulteriore proprietà del cacao è la tiramina, la quale viene adoperata per produrre prodotti farmacologici contro la depressione. Questo perchè nel cioccolato contenuto è un elevato quantitativo di sostanze capaci di causare euforia (ossia la tiramina e l’anandamide).

Tale sostanza (tiramina) tende a rasserenare problemi legati ad ansia e dunque a bilanciare gli stati d’animo in soggetti sensibili, i quali possono di conseguenza avere dolori alla testa. Non solo queste sostanze ma anche il triptofano, e dunque un aminoacido contenuto nel cioccolato, apporta benefici contro la depressione poichè tende a mettere in moto la serotonina e quindi un ulteriore sostanza, la quale tende a migliorare ulteriormente gli stati d’animo.

Rinforza le difese immunitarie

Ulteriori studi scientifici hanno dimostrato in qualche modo che il cioccolato presenta ulteriori proprietà cosiddette rinforzanti per quanto concerne le difese immunitarie.

Proprietà benefiche inerenti al cuore

Nel cioccolato l’elevato quantitativo di magnesio è da ritenersi importante al fine di perseverare la salute del cuore, l’ispezione della pressione del sangue e dunque il valore proteico.

Presenti sono le vitamine del gruppo B ossia B1,B2,B3,B5,B6, vitamina K e vitamina J.

Presenta inoltre aminoacidi quali l’acido aspartico, l’acido glutammico, l’arginina, l’alanina, la glicina, la cistina, la fenilalanina, l’istidina, l’isoleucina, la lisina, la leucina, la prolina, la metionina, la serina, la tirosina, la valina, la treonina e il triptofano.

Di rilevante importante è inoltre la presenza di sostanze apportanti proprietà benefiche come caffeina, serotonina, feniletilamina e tiramina.